King’s choice

slide

The King’s Choice (Kongens nei) è un film biografico e di guerra, parzialmente fedele ai drammatici eventi avvenuti durante la Seconda guerra mondiale nel paese nordico. DIretto da Erik Poppe.
E’ una co-produzione norvegese e irlandese, un vero unicum come produzione e genere che ha sorpreso alla Berlinale 2017 nella sezione Panorama. Una delle tante piacevoli sorprese che si trovano spesso in questa sezione . E’ stato in lizza come miglior film straniero agli oscar 2017.

Il film narra la drammatica scelta del re Haakon VII, arrendersi all’invasione tedesca, legata al piano tattico di Hiter di guerra totale all’impero Britannico, o supportare il governo presieduto dal collaboratore norvegese coi nazisti Quisling? La scelta del Re fu storica, mai fino a quel momento la monarchia costituzionale norvegese, di origini danesi, aveva interferito nelle scelte politiche del paese.

La scelta, storica quindi non stiamo svelando nulla di segreto, fu quella di continuare la lotta al Nazismo, dichiarandosi paese neutrale invaso dal nemico. Continuando quindi la lotta supportando i movimenti partigiani da remoto. Il re si prodigò quindi nel difendere il proprio paese, che amava, anche dall’esilio successivo alla fuga dal paese.

Il film è spettacolare e pieno di scene di guerra molto riuscite e realistiche, molto superiori alla media del cinema europeo. ANcor piu sorprendente se si pensa che è una produzione norvegese.
Ottima la tensione che regge per tutta la durata del film, un ottima realizzazione utile anche a fini didattici oltre che spettacolari.
da vedere .

7

Vito Casale

Share this post Leave a comment

About The Author