PATERSON

slide

Scheda film
Regia, soggetto e sceneggiatura: Jim Jarmusch
Fotografia: Frederick Elmes
Montaggio: Affonso Gonçalves
Scenografie: Mark Friedberg
Costumi: Catherine George
Musiche: Sqürl
USA, 2016 – Drammatico – Durata: 114′
Cast: Adam Driver, Golshifteh Farahani, Kara Hayward, Sterling Jerins, Jared Gilman, Luis Da Silva Jr, Frank Harts, Rizwan Manji, Jorge Vega
Uscita: 22 dicembre 2016
Distribuzione: Cinema

Piccoli poeti crescono

A Paterson, in New Jersey, abita Paterson, autista di autobus che vive con la moglie appassionata di arte e, che a sua volta, è appassionato di testi poetici e autore di poesie ispirate da chi incontra giornalmente.

Jim Jarmush confeziona l’ennesima pellicola minimalista della propria carriera. Un inno alla provincia americana con un autista omonimo di un’ex-comunità industriale famosa per la produzione di seta e che vive placidamente adagiata fra i propri riti giornalieri, che sembra non possano scalfirne minimamente la superficie. Anche per Paterson la vita scorre placida e calma, emblema di una città della quale non solo condivide il nome ma anche lo stile di vita minimalista. Unica valvola di sfogo per l’eccellente Adam Driver, noto al pubblico anche per il ruolo di vilain della saga di Star Wars, un piccolo quaderno nel quale scrivere numerose poesie che si vergogna di rendere pubbliche, il giro serale con il suo mastino Marvin, oltre le chiacchiere con chi incontra nel locale ove sosta regolarmente di fronte a un bel boccale di birra.

Eccellente la fotografia molto ben curata da Frederick Elmes. Eccellente anche il ruolo dell’attrice Iraniana: Golshifteh Farahani, nella parte di Laura, la moglie appassionata d’arte di Paterson.

Jarmusch riesce quindi a rendere ancora una volta gli Stati uniti, un luogo bucolico, dove si possa anche pensare di risiedere, ben lontani da stress e problemi, e dove una mano può tendersi in tuo aiuto e le gioie della vita famigliare possono unirsi alle tue passioni, e anche qualora arrivasse qualche piccolo fulmine a ciel sereno a funestare la tua vita, questo non potrà di certo impedirti di trovare comunque una tua stabilità.

Voto: 7

Ciro Andreotti

Share this post Leave a comment

About The Author